Droni e tecnologia

2019-09-02T12:28:05+02:00 5 Settembre 2018|

IBM brevetta un drone per la consegna del caffè.

IBM ha depositato il brevetto per un drone in grado di consegnare il caffè e di valutare il grado di stanchezza di un individuo analizzando dati biometrici come la dilatazione della pupilla, la pressione sanguigna e l’espressione facciale .

Il progetto prevede un drone in volo su aree abitate e in grado di servire sia chi abbia richiesto la bevanda sia chi, attraverso un’analisi sensoristica, risulti trovarsi in uno stato di necessità predeterminata.

Secondo Popular Mechanics , il sensore analizzerebbe l’espressione facciale e la dilatazione della pupilla raccolti attraverso la fotocamera del drone, mentre i dati come la pressione sanguigna sarebbero trasmessi attraverso un “circuito di elaborazione elettronica”, come il FitBit standard o altri dispositivi collegati allo smartphone.

Non tutti bevono caffè, naturalmente, e il brevetto di IBM ha saggiamente considerato l’eventualità nel suo brevetto includendo un sistema di analisi alcolica che essenzialmente utilizza le stesse letture biometriche, ma le valuta in modo diverso. Se sei troppo ubriaco, ad esempio, il movimento imprevedibile o un discorso incoerente farebbe sì che il drone funga da barista responsabile e ti impedisca di bere un altro drink.

Se il brevetto di IBM appare chiaramente ancora lontano dall’essere utilizzato nella nostra quotidianità (ad oggi bere un caffè o altra bevanda risulta estremamente facile), risulta però una prospettiva molto interessante in un futuro in cui le consegne effettuate da droni saranno la normalità.

Fonte: The Drive