Dronitaly Forum 2020: la sesta edizione al Politecnico di Milano

2019-12-18T17:17:08+01:00 19 Dicembre 2019|

Il 2 e 3 aprile 2020, presso il Campus Bovisa del Politecnico di Milano si terrà la sesta edizione di Dronitaly, la manifestazione dedicata al mondo dei droni civili a uso professionale e alle loro applicazioni.

Milano, 19 dicembre 2019 | Comunicato Stampa  ITA | ENG

Nuova sede

Mirumir, società ideatrice e organizzatrice di Dronitaly, ha scelto il Campus Bovisa del Politecnico di Milano come sede dell’evento, forte anche della collaborazione che, dal 2019, la vede partner dell’Osservatorio Droni del PoliMi (16° ateneo al mondo nella categoria Engineering & Technology per il QS World University Rankings 2019).

Comitato Scientifico, la novità

Negli anni Mirumir ha sempre lavorato insieme alle Università per definire i percorsi tematici più rispondenti alle esigenze della filiera e fornire contributi per orientare l’attività di informazione, formazione e promozione di Dronitaly a favore dello sviluppo del comparto. Il Comitato Scientifico nasce – su iniziativa di Mirumir – per proseguire nell’attività di ricerca e promozione del mercato unmanned, in continua evoluzione. I membri del Comitato Scientifico sono: Marco Lovera (Politecnico di Milano), Francesco Guerra (IUAV Venezia), Marcello Chiaberge e Marco Piras (Politecnico di Torino).

Anno di svolta

Il 2020 sarà l’anno dell’entrata in vigore del regolamento EASA e dell’auspicata armonizzazione normativa e operativa del comparto unmanned a livello internazionale. Nell’attesa di un quadro uniforme che tracci con evidenza le linee entro cui potranno muoversi gli utilizzatori professionali di SAPR, il Forum propone una serie di incontri altamente qualificati e di respiro internazionale in grado di fornire nuovi orizzonti di crescita, muovendo da un’analisi degli scenari di mercato più recenti.

Conferenze, seminari e matching point

Scenari normativi, sviluppo del business, tecnologie abilitanti per utilizzi professionali, uso dei mezzi a pilotaggio remoto in scenari industriali e ambientali, cybersecurity e data protection sono alcuni dei grandi temi su cui grandi aziende, enti pubblici, centri di ricerca e investimento, associazioni e start-up saranno chiamati a contribuire offrendo spunti di riflessione e presentando esperienze reali.