Droni per l’Oil & Gas

2019-09-16T10:05:29+02:00 16 Settembre 2019|

UAV strategici nella corsa delle compagnie all’efficienza

I recenti progressi nelle tecnologie di rilevamento e imaging però, stanno oltremodo consentendo un più ampio utilizzo dei droni in attività di manutenzione predittiva delle infrastrutture critiche. I produttori di droni stanno anche collaborando con le compagnie petrolifere e del gas per sviluppare piattaforme di droni personalizzate che possono essere equipaggiate con diversi tipi di tecnologie di raccolta dati per ottenere approfondimenti in tempo reale. La costante transizione del settore verso la trasformazione digitale tramite sensori, cloud computing e Internet of Things (IoT) sta fornendo un ulteriore impulso all’utilizzo dei droni. Ciò è ulteriormente rafforzato dalla riduzione dei costi dell’hardware e dall’allentamento delle normative governative.

Ravindra Puranik, Oil & Gas Analyst di GlobalData, commenta: “Le tecnologie dei droni sono facili da implementare, offrendo loro un vantaggio rispetto ai velivoli convenzionali poiché i loro rotori sono configurati per operare in geometrie compatte e librarsi in punti fissi per raccogliere dati. Il loro design consente loro di esaminare una varietà di installazioni, tra cui piattaforme petrolifere e di gas, impianti di lavorazione, condutture e unità di raffinazione. Naturalmente, i droni stanno diventando essenziali per le operazioni di petrolio e gas.

Poiché l’uso di droni è in aumento nell’industria petrolifera e del gas, aumenta la possibilità di incidenti relativi ai droni a causa di malfunzionamenti tecnici o cattiva valutazione da parte degli operatori di droni. Tuttavia, per evitare tali incidenti, sta emergendo una nuova serie di competenze nello spazio dei servizi petroliferi, dedicato specificamente ai droni pilota, che consentirà ai fornitori di servizi di utilizzare in modo ottimale i droni per raccogliere dati pertinenti per i propri clienti.

Fonte: GlobalData