Drone porta gelati, novità dell’estate?

2020-02-18T17:32:21+01:00 19 Febbraio 2020|

Terra Drone e Unilever sperimentano il servizio di consegna via droni

Terra Drone Europe, una delle più grandi società di soluzioni unmanned per l’industria e Unilever, la multinazionale titolare di 400 marchi tra i più diffusi del food & beverage hanno avviato una collaborazione per consegnare gelati con i droni. Protagonista del progetto è il popolare marchio di gelati Ben & Jerry’s.

Lo scorso 4 febbraio a New York, in occasione di un evento annuale per gli investitori, un drone multicottero dotato di un box porta gelati appositamente progettato ha trasportato tre mini coppette Ben & Jerry’s (da 72 grammi ciascuno) verso una destinazione prestabilita all’interno della sede statunitense della Unilever.

Il servizio di consegna “Ice Cream Now” è stato lanciato nel 2017 e negli anni è cresciuto fino a diventare un enorme business mondiale. Oggi, con un quadro normativo che dovrebbe garantire maggiore flessibilità nei voli dei droni, Unilever sta preparando per attivare a pieno regime un servizio di logistica unmanned per consegnare i prodotti a un maggior numero di clienti e molto più velocemente.

Yuki Ueno, direttore di Terra Drone Europe, ha affermato: “Vogliamo risolvere i gravi problemi nel campo della logistica, come le emissioni di anidride carbonica, con i droni. Con il progredire della deregolamentazione in tutto il mondo, aumenteranno anche i servizi di consegna dei droni“. Terra Drone e Unilever continueranno a collaborare nel campo dei servizi logistici.

Già a ottobre 2019 Unilever aveva presentato il primo servizio di consegna gelati via drone in collaborazione con un altro partner, Dronistics. Oggi, a distanza di pochi mesi, la multinazionale britannico-olandese stringe una nuova partnership con Terra Drone optando per una soluzione tecnologica completamente differente.