Radar aerei sui DJI dal 2020

2019-05-23T11:44:01+02:00 23 Maggio 2019|

Un ricevitore segnalerà la presenza di aerei nelle vicinanze

DJI ha annunciato che dal 2020 tutti i droni di peso superiore ai 250 grammi integreranno un ricevitore capace di rilevare e segnalare al pilota di droni la presenza di aeromobili nelle immediate vicinanze.

Il sistema si chiama AirSense e mostra attraverso l’applicazione DJI la mappa dei velivoli presenti e vicini al drone. Un aiuto non da poco per i coscienziosi piloti che avendo una visione più completa dell’ambiente circostante potranno decidere in autonomia se abbassare la quota o atterrare. La maggior parte dei regolamenti mondiali obbligano i droni a dare sempre la precedenza al traffico “manned” – con pilota a bordo.

Resta da capire se e in che modo questo sistema possa effettivamente evitare collisioni o violazioni di spazi aerei (le NoFlyZones) dal momento che AirSense avvisa il pilota del drone della presenza di altri aeromobili senza dare seguito ad automatismi in grado di allontanare il drone dalla zona di rischio. Contemporaneamente all’annuncio, DJI ha rilasciato anche un white paper per illustrare gli sforzi compiuti per garantire la sicurezza dei droni e dei loro operatori.



Fonte: Dronezine | DJI