News dal mondo

NASA invierà un drone elicottero su Marte nel 2020

Il Mars Helicopter è il piccolo drone-elicottero autonomo che parteciperà alla missione rover Marte 2020, il cui lancio è previsto per luglio 2020, allo scopo di dimostrare la sostenibilità e il potenziale di un veicolo più pesante dell’aria sul pianeta rosso.

“La NASA è da sempre orgogliosa delle sue prime assolute”, ha dichiarato l’amministratore Jim Bridenstin. “Immaginare un elicottero in volo nei cieli di un altro pianeta è emozionante. Il Mars Helicopter si fa portatore di importanti promesse per il futuro della nostra scienza, della scoperta e delle missioni esploratrici su Marte.


Mars helicopter animation
Animation of Mars helicopter and Mars 2020 rover.
Credits: NASA/JPL-CalTech

Il progetto, nato nell’agosto del 2013, è il risultato di 4 anni di lavoro incentrato su peso e design. La fusoliera ha le dimensioni di una palla da baseball, mentre la sua coppia di eliche ruota circa 3.000 volte al minuto (10 volte la velocità di un elicottero sulla Terra).

“Esplorare il Pianeta Rosso con il Mars Helicopter della NASA rappresenta l’unione perfetta tra scienza e innovazione tecnologica e una opportunità unica nel prosieguo dell’esplorazione di Marte in futuro,” ha affermato Thomas Zurbuchen, Amministratore Associato per la Direzione Missione Scienza della NASA al quartier generale di Washington. “117 anni dopo l’impresa dei fratelli Wright, un nuovo gruppo di pionieri americani potrebbe provare che anche su un altro mondo è possibile realizzare il volo motorizzato, sostenuto e controllato.”



Il piccolo drone-elicottero possiede funzionalità integrate necessarie per le operazioni da svolgere su Marte, incluse le celle solari per la ricarica delle sue batterie Li-Ion e un meccanismo di riscaldamento per fronteggiare le fredde notti marziane. L’elicottero raggiungerà Marte sul ventre del rover 2020.

Una volta che il rover avrà raggiunto la superficie del pianeta, verrà individuata una posizione ottimale per lo sgancio del drone elicottero dalla pancia del rover, che sarà collocato a debita distanza dall’elicottero. Dopo che le batterie saranno cariche, effettuati i dovuti test, i controller dalla Terra avvieranno il Mars Helicopter. Soltanto allora potrà effettuare il primo volo autonomo della sua storia.

Fonte: NASA

2018-05-15T12:22:47+00:00 15 maggio 2018|