Droni e tecnologia

2019-09-02T14:37:36+02:00 18 Maggio 2018|

Il megadrone personalizzabile che trasporta fino a 200kg.

Gregory Alessio è da sempre un appassionato di droni, specializzato nella loro realizzazione e completa personalizzazione.

Dall’incontro con Piercarlo Ponchione, anche lui amante dei SAPR e con diverse esperienze imprenditoriali alle spalle, decide di dare vita a Forvola®, il primo megadrone italiano completamente customizzabile, per il trasporto di pesi fino a 200kg.

“Inizialmente volevamo creare un megadrone per il trasporto umano, ma ci siamo resi conto quasi immediatamente che sarebbe stato molto più difficile di quanto pensassimo” – racconta Gregory – “anche per il timore manifestato dai potenziali passeggeri, spaventati all’idea di trovarsi a qualche centimetro di distanza dalle eliche.”

Forvola® è un ottocottero costruito con tubi in carbonio in grado di gestire grandi carichi e sopportare forti sollecitazioni, liberamente modulabile e personalizzabile, in risposta alle singole esigenze dei committenti. Abbandonata l’idea del megadrone per trasporto passeggeri, infatti, oggi molte richieste di utilizzo della “jeep dei cieli” – come descritto sul loro sito – provengono da grosse realtà industriale estere.

“In fase di progettazione abbiamo virato verso le sue possibili applicazioni in ambito industriale, sia per uso civile che militare in particolare.” – spiega Gregory – “Possiamo immaginare ad esempio di utilizzare Forvola® per portare in salvo il personale di piattaforme petrolifere, agganciando al drone una cella di salvataggio, o ancora per il trasporto merci fluviale da una riva all’altra abbattendo notevolmente i tradizionali costi di trasporto su strada. In ambito marittimo, ad esempio, ci hanno richiesto il megadrone per la posa delle boe da navi destinate a studi oceanografici.”

Gli scenari applicativi sono ben più numerosi, basti pensare al supporto che potrebbe dare nelle attività di soccorso e di monitoraggio (cantieristica, emergenza civile…). Oggi, in base al sistema di alimentazione scelto, Forvola® è in grado di portare in volo pesi dai 50 Kg sino ai 200 Kg circa, dato che dipende dalle configurazioni scelte e dalle esigenze di utilizzo.

“Stiamo ragionando sui nuovi sviluppi, che dovranno necessariamente partire dal problema dell’autonomia, ora limitata ai 6-8 minuti massimo.” – sottolinea Gregory – “Abbiamo chiesto alla Kokam di realizzare delle celle Li-Po personalizzate da posizionare come cartucce all’interno dei tubi in carbonio del megadrone, ma ciò richiederà non meno di 2 anni prima dello sviluppo definitivo”

Discorso diverso invece per le eliche, destinate a cambiare nei prossimi mesi, dopo i testi di routine in galleria del vento.

Altre info su www.forvola.com