Droni e ambiente

In Svizzera i droni rispettano i volatili e le specie selvatiche.

Un’iniziativa promossa dalla Conferenza dei Servizi della Caccia e della Pesca, la Stazione Ornitologica Svizzera di Sempach e la Federazione Svizzera dei Droni Civili (FSDC) mira a tutelare e proteggere i volatili dai droni che si levano in cielo.

I promotori dell’iniziativa hanno raccolto e proposto alcune raccomandazioni a quei piloti di droni che operano in zone preservate, quali parchi o aree di riproduzione per specie selvatiche. Spesso, infatti, si rischia di alterare il loro habitat naturale, minacciando la loro attività riproduttiva e in molti casi la loro vita. La notevole dimensione di alcune tipologie di droni oltre che il rumore generato dai loro motori può spaventare e disorientare la fauna circostante.

Le raccomandazioni raccolte dalle associazioni promotrici sono pubblicate in un apposito opuscolo informativouna sorta di vademecum per il rispetto dell’ambiente e della sua fauna, con l’obiettivo di evitare voli di droni nei cieli interessati da zone protette.

Il sito www.safedroneflying.ch. presenta in modo molto chiaro e semplice la normativa svizzera che regola l’utilizzo di droni sia in ambito ricreativo che professionale, e propone un test online per determinare il grado di conoscenza delle regole di volo sul territorio elvetico. Infine, un’apposita sezione consente di navigare all’interno di una mappa e scoprire le zone aperte al volo, le relative restrizioni e altre informazioni utili.

drohnenkarte

Fonte: Droneblog

2018-07-12T10:05:38+00:00 12 luglio 2018|