Novità dall’Italia

ENAC e Comune di Torino stringono un’intesa

Torino si candida come capitale italiana delle nuove tecnologie. Dopo lo spettacolo di droni luminosi che andrà in scena il 24 giugno per la festa di San Giovanni, la Città punterà ad estendere il suo primato in tema APR.

E’ del 29 maggio, infatti, l’accordo siglato tra Comune di Torino ed ENAC per semplificare le procedure di avvio per la sperimentazione delle più moderne tecnologie applicate ai droni e permettere loro di volare nello spazio aereo cittadino. Da qui, il 5 giugno, il Comune e l’ENAC  avranno firmato un protocollo d’intesa sulla “cooperazione in materia di SAPR”.

La ricerca coinvolgerà anche Università e Politecnico, guardando con occhio privilegiato alle aziende e in generale al mondo imprenditoriale.

“Si partirà con questa semplificazione, ma poi si potranno anche individuare aree specifiche dove fare i voli sperimentali – dice ancora l’assessora – Siamo aperti a velivoli a guida remota di ogni tipo, in ogni caso il primo punto per la scelta di spazi e modalità di sperimentazione sarà la sicurezza e la salute dei cittadini”.

Fonte: REPUBBLICA

2018-05-31T10:13:57+00:00 31 maggio 2018|